Google+ Followers

Lettori fissi

** Le proprietà della lavanda **

Profumata ed estiva



Conosciutissima durante tutto l'anno soprattutto per il suo profumo, la lavanda inizia a sbocciare a giugno e protrae la fioritura per tutta l'estate. Si può usare come rimedio per molti piccoli disturbi, soprattutto sottoforma di olio essenziale. 


Contro la tensione

Una delle principali proprietà dell’olio di lavanda è quella di agire come calmante e riequilibrante del sistema nervoso. Il colore della lavanda viene infatti associato alla calma e alla tranquillità: non a caso molti mal di testa, soprattutto se causati da stress o stanchezza, possono essere alleviati massaggiando due gocce di olio essenziale su tempie e polsi. 
Il medesimo effetto di distensione che la lavanda esercita su tutto il corpo si dimostra utile anche in caso di insonnia o tensione nervosa. In questo caso è consigliabile preparare una tisana, utilizzando per metà  fiori di lavanda e per l'altra metà un mix di fiori di tiglio, foglie di melissa e fiori di camomilla. Lasciate in infusione per una decina di minuti e poi filtrate. 

Un rimedio estivo

In estate avere a portata di mano l'olio essenziale di lavanda vi sarà utile anche in caso di... punture d'insetto! Frizionare un paio di gocce sulla zona della puntura vi darà subito sollievo, senza ricorrere a rimedi "artificiali". 
Sempre in estate, quando chi ha già un cuoio capelluto grasso tende a vedere aumentata la sua produzione di sebo a causa di fattori quali il caldo e il sudore, 4 gocce di olio essenziale di lavanda aggiunte allo shampoo aiutano a riequilibrare i capelli e mantenerli più puliti e profumati. 
Se per rilassarvi avete sposato la causa dell'aromaterapia e non volete rinunciarvi nemmeno durante il periodo caldo, usate un'acqua profumata alla lavanda da vaporizzare sul corpo: otterrete insieme un effetto rilassante e rinfrescante.