Google+ Followers

Lettori fissi

** Ritenzione idrica : come combatterla in 5 mosse + come fare un olio anticellulite **

Elasticità

Arriva la bella stagione, c'è voglia di shorts, la prova costume chiama, e la prima preoccupazione va alla forma. Ma non di sola ciccia sono composti gli anti-estetici cuscinetti di cui soffre una donna su due dai 34 anni (indagine statistica dell’istituto BVA realizzato su 2.750 soggetti). Molto spesso infatti la vera causa del jeans che tira é la temibile ritenzione idrica, ovvero la tendenza dei tessuti del corpo a trattenere liquidi in eccesso con conseguente pesantezza e gonfiore. Eppure, a differenza della cellulite fibrosa e di quella sclerotica  le cui cure sono più complicate e costose, liberare il corpo dalla troppa acqua non é poi una missione impossibile. A patto di seguire con costanza tutti i consigli, per ottenere, già nel giro di un mese, risultati visibili che vanno però mantenuti attraverso una stile di vita "anti-ritenzione". 

Fisico perfetto

Ecco cosa fare :

Ridurre il sale
Si inizia dal normale sale da cucina che andrebbe sostituito con un prodotto iposodico, meglio se iodato, in vendita in farmacia o al supermercato (attenti però a non prendere quelli che al posto del sodio forniscono calorie). Andrebbero poi evitati o ridotti i cibi con un eccessivo contenuto di sodio . Il vero segreto per "togliere" il sale resta però quello di riabituare il palato a sapori più sciapi. Mangiare il pane senza sale, per esempio. Tornare al sapore originale dei cibi é il primo passo per combattere la ritenzione. Spezie ed erbe possono integrarsi benissimo in questo nuovo stile anti-gonfiore.

La dieta anti-gonfioreCombattere la ritenzione a tavola si può. Oltre ad eliminare il sale, abbondate con cibi a base di fibre (frutta, verdura, legumi, cereali integrali) che regolano l'intestino, impediscono il gonfiore e apportano minerali che favoriscono la diuresi (frutta: ananas, frutti rossi, agrumi, cocomero, ciliegie, banane. Verdura: asparagi, cetrioli, cicoria, radicchio) Se usate la pillola, che può causare ritenzione idrica, e non potete sospenderla neanche in estate, aiutatevi con l'aiuto di tisane e soluzioni a base di erbe drenanti (fatevi consigliare nell'erboristeria di fiducia).

Cibi proteici

Bere tanto e a ph 7
Quello di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno sembra il consiglio-prezzemolo di ogni articolo di bellezza e salute, eppure quasi nessuno poi lo prende sul serio. Niente di più sbagliato. Il primo vero modo per eliminare l'acqua di troppo é infatti quello di berne ancora di più. Per la precisione un litro e mezzo (ma meglio due) al giorno, meglio se naturale. Magari integrando con tisane e infusi dal potere drenante. Quando si sceglie quale acqua bere però é necessario valutare: la sua percentuale di sodio (deve essere bassa, attorno allo 0,1% o meno) ma anche il suo ph. E' infatti dimostrato che l'acqua con un ph vicino al 7 é l'ideale anti-ritenzione perchè riesce a tenere sotto controllo l'acidità corporea, che, se troppo elevata, ostacola la diuresi. Inoltre bisogna scegliere acque con un residuo fisso (quantità di sali minerali disciolti) che deve superare i 300 mg al litro

Bere acqua

Sport anti-ritenzione: yoga e movimento in acqua
Lo sport aerobico (soprattutto walking veloce, corsa, striding, pattinaggio), oltre che bruciare calorie, riattiva la circolazione e di conseguenza ostacola il ristagno. Lo yoga invece é specifico contro il gonfiore e la ritenzione idrica, a patto di eseguire correttamente le posizioni migliori (aquila, candela e cigno sono le più indicate). Gli sport in acqua, nuoto ma soprattutto acquagym e hydrobike, sono consigliati, perchè il massaggio che si sviluppa ha un buon effetto drenante. Quando arriva l'estate non c'è poi nulla di meglio che camminare ogni giorno, per 15 minuti, con le gambe in mare.

Correre

Rilassarsi

Massaggi e crema contro la ritenzione Le creme, se usate con costanza e con massaggi circolari e insistenti, possono favorire il drenaggio dei liquidi. Preferite quelle a base salina (il sale, attraverso l'osmosi, attira l'acqua "fuori) ma anche fanghi alle algheUn rimedio casalingo da vera spa? Immergersi in acqua tiepida dove avrete disciolto un chilo o due di sale grosso, per almeno 20 minuti, almeno un paio di volte a settimana. Anche il massaggio professionale, come il classico linfodrenaggio a mano o la pressoterapia con macchinari, eseguito in un buon centro estetico e con almeno un ciclo di 10 sedute più il mantenimento, dà buoni risultati a livello di silhouette.

Spazzole per il corpo

Massaggi

Idratare

COME FARE UN OLIO ANTICELLULITE


In questa guida vi darò una ricetta 100% naturale che vi permetterrà di creare con le vostre mani un olio per eliminare la cellulite. Provare per credere!


Cosa serve : 


  • 20 ml olio di edera
  • 20 ml olio di quercia marina
  • 10 ml olio di rosa mosqueta
  • 10 ml olio di jojoba
  • 20 ml olio di avocado
  • 20 ml olio di fieno greco

  • La prima cosa importante ed essenziale che dovrete fare è quella di mescolare accuratamente tutti gli oli. Dopo aver fatto questo dovrete versare questa miscela che avete ottenuto, in una boccetta di vetro scuro. Naturalmente a seconda delle vostre esigenze potete utilizzare anche meno olio rispetto alle indicazioni della ricetta.
  • A questo punto, vi consiglio vivamente di far riposare il composto per una nottata in modo tale che gli oli si uniscano tra di loro. Trascorso questo tempo potrete utilizzare la soluzione. Per far questo dovrete applicare l'olio sulle zone colpite dalla cellulite e dalle smagliature, naturalmente le potrete applicare anche sulle zone che vorreste rassodare.


  • Per poter eseguire un buon trattamento vi consiglio vivamente di applicare questi oli effettuando un massaggio circolare fino al completo assorbimento. Se volete ottenere dei risultati migliori, vi consiglio di effettuare il massaggio dopo un bagno caldo in modo tale che i pori siano più dilatati e più ricettivi.


come-fare-un-olio-anticellulite

Vi saluto mie girls :)  e mi raccomando seguite questi semplici consigli per eliminare una volta  per tutte quell'antipatico "disagio estetico"
kiss kiss :*